Archivio per marzo 2009

Benedizione del viaggiatore irlandese

41896g

 

 

« Sia la strada al tuo fianco, il vento sempre alle tue spalle, che il sole splenda caldo sul tuo viso, e la pioggia cada dolce nei campi attorno e, finché non ci incontreremo di nuovo, Iddio ti protegga nel palmo della sua mano »

 

 

 

 

 

 

Il nostro mondo ruota intorno a soldi, cellulari, droghe, macchine e a piantine di cactus

1000_lire_montessori

 

Fuori l’aria era festosa e frizzante, e il sole batteva sui rami e sulle foglie nascenti.

Camminavo, inseguendo il desiderio di un po’ di calore, finalmente.

Solo quel giorno mi ero accorta che eravamo sotto le feste, uscivo di casa, dopo un mese… Non vedevo la gente, non sentivo le voci, i rumori, gli odori, lo zucchero filato e le noccioline tostate. Vedevo solo le luci che, all’imbrunire, giocavano festose.

Non so perché mi fermai davanti quella vetrina, non avevo soldi con me, ed ero molto stanca, avevo camminato, e camminato, mi ero fermata, e poi avevo corso, adesso volevo riposare.

Un soffio di vento muove leggermente i miei boccoli e davanti gli occhi un quadratino colorato scende lentamente. Cattura la mia attenzione, lo seguo fino a terra, si poggia su una banconota da 1000 lire che non avevo scorto prima. Erano ormai in disuso da tempo, erano belle, familiari, le raccolsi e le portai con me. Erano arrivate nel momento in cui, quasi, stavo per perdere ogni speranza, tutto era finito e, per fortuna, perduto. Non valevano più ormai, nemmeno per una caramella, ma da allora sono state per me una grande fortuna, un sollievo, una vittoria dopo l’altra.

Nei momenti di stanca, di sconforto, mi basta aprire il portafogli e le trovo lì, le guardo e ritrovo un motivo e una speranza.

Le guardo oggi, dopo tanto tempo e penso: forse non tutto è perduto.

derby vulcanico!!!

palermo-catania1



Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.