Archivio per luglio 2007



STORIA

14/07/07

Cau3wczd_2B: beddu

S: bedda

B: hai mandato a riparare la voiture?

S: tu eri brava in storia al liceo?

B: abbastanza, ma non mi piaceva molto

S: ho risposto alla tua domanda?

B: oui

Annunci

HELP!

Chiunque legga questo post, se può, la/o prego di aiutarmi…

Oggi ho fatto la migrazione sulla nuova piattaforma kataweb, mi arriva una prima mail, dice dhe la prima parte della registrazione è conclusa, di cliccare su un link per completare, ed al termine mi arriva una seconda mail di riepilogo dei miei dati di accesso…

Io ho scelto questa opzione perchè mi consentiva di mantenere l’indirizzo ed il nome del blog.

Dopo circa un paio d’ore mi arriva una nuova mail, tutta rigorosamente in inglese che dice:

"….You recently requested to have the administration email address on your blog changed.
If this is correct, please click on the following link to change it:…..link lunghissimo….

You can safely ignore and delete this email if you do not want to
take this action.
Regards,
The Webmaster"

che teoricamente tradotto dovrebbe significare che io ho richiesto di modificare il mio indirizzo email di amministrazione del mio blog, se si devo cliccare sul link, se no ignorarlo…

ma il cambio di piattaforma, è il cambio di indirizzo email di amministrazione o no?

io al momento non clicco niente, ma se qualcuno ha ricevuto la stessa mail e sa cosa si deve fare, aiutatemiiiiiiiiiiiii

Bye

…Migrata

…spero di esserci riuscita…

Migro…

…cerco di migrare nella nuova piattaforma di Kataweb…

Guida

Luna_lampione…Appena uscito volse il suo primo sguardo alla luna, si fermò un attimo a respirare l’aria fresca e piacevole della sera e disse al vento, che lieve gli accarezzava il volto, con voce decisa:

"Sono pronto ad affrontarti, mondo!".

"Affrontarti…affrontarti…" continuò a ripetersi con sempre minore  decisione.

Camminava al centro della strada, si guardava intorno con una sensazione quasi di soddisfazione, tutto gli sembrava diverso: quella strada, i palazziche aveva visto almeno mille volte adesso gli sembravano vestiti di un abito nuovo, emnavano un magico bagliore; ammirava gli alberi, che mai gli erano apparsi così vivi; i marciapiedi che gli apparivano insormontabili; i tombini che si mostravano come botole segrete mimetizzate fra il grigio dell’asfalto oltre il quale si celava un radioso mondo misterioso colmo di impalpabili tesori di indefinibile valore; e i lampioni, che vedeva piegarsi verso di lui, quasi a formare, in una successione di archi gotici, la navata centrale di un’immensa cattedrale al cui centro, imperioso, egli avanzava con barcollante trionfo.

E per un attimo, ma solo per un attimo, avendo trovato il sogno là sulla terra, si era dimenticato della Luna.

Ma dopo un pò ne sentì la mancanza…

ansioso guardò il cielo, con fatica la scorse e rivolgendosi a lei, disse fra sè: "Fra noi non abbiamo bisogno di parlare, dolce Luna; noi ci capiamo, vero?"      

Il mio mare 2

120707_1420120707_1421_2 …oggi l’acqua era più fredda, ma limpida…

Il mio mare

110707_1559 …sono appena tornata da lì…