Ripasso

yomo1952.jpg

Una brava bambina

mangia yomo ogni mattina

poi insieme col nonnino

va a comprare il pane e il vino.

Poi a pranzo la pasta mangia tutta

con la carne e tanta frutta

e di corsa nel lettino

va per fare un sonnellino;

dopo gioca in stanzetta

con la barbie in bicicletta.

Per finire la cenetta

mangia pane e sottiletta

poi per non prendere le botte

dice a tutti buonanotte.

10 Responses to “Ripasso”


  1. 1 barbie 8 settembre 2007 alle 16:43

    le parole sono di elio,
    elio è mio padre,
    io sono cresciuta recitando questa filastrocca…
    la ripasso quando c’è confusione di voci
    ricordando un’infanzia in una famiglia numerosa e rumorosa.

  2. 2 fulvia 9 settembre 2007 alle 7:27

    E PER
    svegliare i pigroni quando facevano “finta di niente?”…
    “Frère Jacques,frère Jacques,
    dormez-vous? dormez-vous?
    Sonnez les matines,sonnez les matines,
    Din,don,dan! Din,don,da!”
    E così si ottenevan due scopi o forse tre.Mettere di buon umore,svegliarsi col canto mentre la mano frettolosa e impietosa spalancava le finestre e,far diventare simpatici anche i francesi…Ma ce n’era pure un’altra quando NON volevi saperne di fare i compiti
    “O mammina ti dirò quel che agita il mio cor.
    Il papà vuol che severi sian tutti i miei pensieri!
    Io invece vò giocar e ai dolci sol pensar! (Canto popolare francese su cui Mozart scrisse le celebri variazioni)
    Buona domenica,Barbie,Fulvia

  3. 3 Captain Roadie 9 settembre 2007 alle 10:16

    Un bel rap!😀

  4. 4 Michela 10 settembre 2007 alle 10:17

    uh!
    …col nonnino pane e vino?
    E te lo bevevi?😀

  5. 5 francesca 10 settembre 2007 alle 10:26

    bellina!!!
    e anche educativa, ti dice in breve come essere una brava bambina.
    Buon inizio settimana.

  6. 6 Andrea 10 settembre 2007 alle 12:24

    Aggiungo la mia:

    Canta gallina,
    fa’ l’uovo domattina
    vicina al gallo rosso,
    vicina al gallo bianco
    che fan chicchirichì.
    Seta moneta
    le donne di Gaeta
    che filano la seta
    che filan troppo forte
    che fan tremar le porte,
    le porte son d’argento
    e fan ciquecento;
    centocinquanta
    e tutto il mondo canta.
    Canta il gallo, risponde la gallina,
    madama Colombina
    s’affaccia alla finestra
    con due colombe in testa.

  7. 7 barbie 10 settembre 2007 alle 13:53

    @fulvia: grazie, i francesi lentamente hanno cominciato a starmi simpatici da poco tempo…aspetto il tuo blog!
    @captain: lo musichiamo e lo incidiamo?
    @michela: e perchè no? due dita di vino non ammazzano nessuno…chiederò
    @francesca: si si in un certo senso…però non facevo tutti i giorni le stesse cose…a parte yomo, quello sempre😛
    @andrea: carina pure la tua!!!

  8. 8 ma.ni 10 settembre 2007 alle 19:13

    Dovresti citare Elio per “pubblicitá occulta”. E anche per la cena con pane e sottiletta. Ciao.

  9. 9 loto 11 settembre 2007 alle 6:46

    Dormi bambino, dormi piccino che la tua mamma ti cullerà
    se una farfalla vola nel cielo dal mio bambino lei volerà…

    Ninna nanna ninnna-o questo bimbo a chi lo do
    lo daremo al lupo nero che lo tiene un mese intero
    lo daremo alla sua mamma che gli canta la ninna nanna

  10. 10 giorgio 4 febbraio 2008 alle 0:45

    Centocinquanta
    la gallina canta
    canta il gallo
    risponde la gallina
    siora Checchina
    s’affaccia alla finestra
    con quattro fiori in testa
    passa Garibaldi
    con la berretta rossa
    quanto la costa
    la costa un carantan
    sulle porte de Milan
    sulle porte de Verona
    siora Checchina busarona.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: