…- -… (ci siamo morse le lingue)

smsn.jpg

Gli auguri di buon Natale, buon anno, e buone feste in generale.Da un po’ di anni impazzano gli sms nei telefonini, dalle più svariate suonerie o immagini natalizie, il pensiero in sé è simpatico, ma io lo trovo molto triste.

Ora, vabbè, non dico il biglietto illustrato o la cartolina illustrata, con un messaggio di auguri scritto a mano e con la firma autentica, imbustato e spedito per posta con tanto di francobollo e indirizzo…anche se mi piacciono molto e l’avrei apprezzato, anche solo uno…

 

Insomma, va bene anche l’sms freddo e tecnologico, o la mail ancora peggio, almeno il cellulare lo porti sempre dietro, quindi da più idea di vicinanza…

…va bene anche che non hai voglia di prendere il telefono e fare una chiacchiera di auguri, che anche se sei lontano serve ad avvicinare, si sfrutta almeno un senso, non puoi vedere o abbracciare l’altra persona, ma quantomeno senti la voce, l’unico reale motivo e funzione che secondo me dovrebbe avere l’esistenza del telefono…

…va bene tutto, gli sms alla fine sono anche utili…ma almeno scrivili!!!

Mi riferisco a tutti quegli sms predefiniti, con una frase quantomai anonima, senza un nome o un particolare che ti faccia realmente capire che è a te che è indirizzato, solo la firma di chi lo invia, che poi non coincide mai col genio che ha partorito queste frasi inutili e banali, sms che puoi tranquillamente inviare a tutti i numeri in rubrica e toglierti in un colpo solo ogni pensiero…a me mettono una tristezza incredibile!!!

Si perde sempre più la fantasia, la genuinità, l’importanza e l’esclusività di ognuno di noi, ormai tutti irrimediabilmente inseriti in gruppi, categorie, liste e rubriche…

Poi io vengo quasi sempre prima in rubrica perché sono con la B!

Allora quest’anno ho fatto così.

La notte di capodanno ricevo questa oscenità: “In ogni bollicina del tuo brindisi ci sono tutti i miei auguri frizzanti, briosi, leggeri ed affettuosi. Felice 2008 con tutto ciò ke più desideri”, leggo e ripongo il cellulare in borsa fiduciosa; dopo pochi minuti la stessa arriva ad una mia amica con la T. quindi il mittente aveva quasi terminato la sua rubrica, fu allora che chiedo a T., volenterosa di rispondere, di inviare la seguente risposta: “Io e B. stiamo annegando ubriache con tutte queste bollicine, comunque grazie, ricambiamo”…

Così ad un’amica che stimo molto ma che ahilei è caduta anch’essa nel circolo degli sms in serie, mi sono limitata a fare aggiungere il mio nome nella risposta di amici comuni che avevano ricevuto lo stesso, medesimo sms, ammetto però che il suo era meno banale e più propositivo e non lo riporto!!!

Per gli altri era pronta la risposta: “Il solito sms da copia e incolla. Comunque auguri”, anche questa rimasta solo un’idea…

…Alla fine di tutto questo mi sono ritrovata a ricevere auguri che non aspettavo, attendere quelli che aspettavo, alcuni anche senza riceverli mai, a rispondere a chi non pensavo di rispondere, a non rispondere a chi avrei voluto rispondere, a scriverne io a chi non avrei mai pensato di scriverne.

E in tutto questo c’è ancora l’epifania, che tutte le feste porta via, e insieme spero anche tutte quelle frasi fatte sulla befana e la sua scopa, ormai sconfinate nei più pazzeschi e stravaganti doppi sensi, ma come ogni anno, me tocca!

Mi scuso per lo sfogo, forse anche un po’ aggressivo, ma amo le cose semplici e vere, uniche e sentite, autentiche.

Ovviamente discorso a parte è per voi colleghi bloggers, che così numerosi siete venuti a trovarmi sotto l’albero, anch’esso mediatico, che alcuni hanno anche riconosciuto, per un augurio ed un saluto, li apprezzo tutti e molto.

In questo scorcio di vacanze che ancora restano per il momento è tutto, faremo i conti con carboni e caramelle il 6 e con la bilancia settimana prossima.

Annunci

13 Responses to “…- -… (ci siamo morse le lingue)”


  1. 1 ma.ni. 3 gennaio 2008 alle 17:41

    Hai perfettamente ragione. Io, per mia fortuna, vivo lontano e non ricevo piú questi messaggini in serie e chi mi manda gli auguri per computer almeno li personalizza e li “firma”, ma queste cose di massa, stile ufficio del catasto, non le ho mai sopportate.
    Tanti auguri per il 2008, personalissimi benché anonimi.

  2. 2 xeena 3 gennaio 2008 alle 20:29

    I conti con la bilancia….non famici pensare.
    Buona serata!
    Kiss

  3. 3 LauBel 4 gennaio 2008 alle 8:36

    sono pienamente in accordo con te e con le tue riflessioni. non mi piacciono gli auguri in serie, standard, uguali per tutti… ma che significa, non ci sono più sentimenti? a me piace “sentire” la persona a cui tengo, non mi interessa scriverle qualcosa di banale “tanto per”…
    passo qui per caso, ma di certo tornerò a trovarti!
    alla prossima!!!

  4. 4 UMI 4 gennaio 2008 alle 9:32

    A me non piacciono comunque gli auguri di circostanza al di là della forma, fatti solo perché è “usanza” farli, forse sono più automatici degli SMS, buon 2008.

    OT:
    Bella la foto del tunnel complimenti, ma ti hai/nno ritoccato gli occhi della foto in uscita dal tunnel o sono proprio il tuo colore naturale 🙂

  5. 5 nadiaflavio 4 gennaio 2008 alle 9:57

    Io evito, un pò perchè non mi piace messaggiare più di tanto e poi con il T9 faccio dei casini!
    Comunque è vero, si perde la fantasia è tutto più piatto, meno romantico…..
    Ciao
    Flavio

  6. 6 melania07 4 gennaio 2008 alle 13:44

    Grazie per l’augurio che mi hai fatto… è proprio bello.
    Alle persone care i miei auguri sono sempre e comunque personalizzati e non aspetto le feste comandate per farmi viva…
    buona giornata
    Melania

  7. 7 Raspa 4 gennaio 2008 alle 14:12

    Ci stavo facendo caso anch’io la sera di capodanno. Tutti in serie e per tutta la rubrica. Pazienza.
    La bilancia poi…la mia l’ho nascosta e la tirerò fuori almeno a marzo…spero 😉
    Buon 2008 Barbie.
    R.

  8. 8 roberto 4 gennaio 2008 alle 20:58

    Non so se hai mai provato l’attesa di ricevere una lettera,sai quelle con un foglio e una busta e relativo francobollo,il quale veniva accuratamente leccato per dare più consistenza alla colla,ecco quella attesa io lo provata per un po e ti devo dire che non ha niente a che fare con i mezzi che si usano oggi.
    Buona serata
    Roberto

  9. 9 laura 6 gennaio 2008 alle 17:16

    vero, barbie.concordo con te.
    Io sto rompendo con una mia amica storica; dopo un suo lungo silenzio, in un periodo per me durissimo, l’aspettavo al varco a Na tale….un messaggino, oltretutto il mezzogiorno del 25, preannunciano un atelefonata il giorno dopo ,’espletate le incombenze familiari’.
    Mi spiace, non le ho risposto; non si fa cosi’, nell’amicizia.
    In ritardo, auguri di Buon anno, e un abbraccio
    Laura

  10. 10 Andrea 7 gennaio 2008 alle 8:53

    Con la bilancia ho fatto i conti stamatttina 😦 …
    Sul fatto degli sms a catena hai anche ragione, ma che ci vuoi fare, si va’ sempre di fretta e alla fine si fa’ prima a mandare 250 sms uguali che non a chiamare le persone… Auguri per un bellissimo 2008 Barbie 🙂 Felice di ritrovarti qui 🙂

  11. 11 maxanima 7 gennaio 2008 alle 11:59

    Si Si barbarina…lo avevo già preannunciato in un mio post che sarebbe finita cosi….catene catene catene….ma ad alcuni ho risposto proprio seccato: almeno il mio nome mettilo 😉

    un abbraccio.

  12. 12 barbie 7 gennaio 2008 alle 14:35

    ma.ni: anche a te auguri personalissimi, sei pronto a “scendere” in campo?
    Xeena: …meglio che con un sagittario, ti assicuro 😉
    LauBel: anche io “sento” ogni volta che posso… grazie per la visita, torna quando vuoi
    UMI: benvenuto e buon 2008 a te! OT: nessun ritocco, è il colore naturale 🙂
    Nadiaflavio: il T9 è una diavoleria, che però se impari a usarla è anche utile. Ciao e benvenuto anche a te
    melania07: l’augurio è sentito
    Raspa: zia grazie, spolvera la sfera di cristallo, che diventa urgente… 🙂
    roberto: conosco benissimo quell’attesa, nella mia storia e nel mio cuore ci sono tante buste e francobolli, tutta un’altra cosa…
    laura: che piacere ritrovarti!!! Approvo la tua reazione. Un abbraccio e tanti auguri anche a te.
    max: che poi anche la parola “catena” dovrebbe già allontanare, no?

  13. 13 priedavat 9 gennaio 2008 alle 12:14

    Sfondi una porta aperta: odio gli sms d’auguri. Peggio ovviamente se non originali.

    Pertanto dal 24-12 al 7-1 sono rimasto senza soldi sul cellulare.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: