A che gioco giochiamo?

Questo gioco sensuale di colori,

il verde come la speranza, il giallo della gelosia, dell’attesa, il rosso della passione, della rabbia, che ti frena, ma al tempo stesso ti invoglia

Quanti colori un giorno potrebbero diventare uno, che li contiene tutti,

il bianco.

Un angelo mi ha detto che è il mio colore alla nascita e mi ha chiesto di usarlo, in estate, e magari lo ascolterò, un paio di ali nuove e spicco il volo, verso quel bianco che vuol dire tanto, tutto e il suo contrario…

Ad esempio purezza, di spirito e di animo, e me lo cucio addosso, il bianco di una nuvola, il bianco di una schiuma, di un’onda in uno scoglio, il colore della seta, il colore dei fantasmi, nascosti sotto ad un lenzuolo…

Oppure il nulla, una tabula rasa, un foglio di carta, una pagina nuova, su cui scrivere una nuova storia…

Allora si tutti i colori che adesso si inseguono, e si corteggiano, e si stuzzicano, sfumeranno come i sogni ed i pensieri, e sbiadiranno le foto, ed i ricordi…

Servono parole a dare voce ad i colori, servono fatti per mantenerli vivi.

Che questa settimana sia colorata per tutti.

Annunci

14 Responses to “A che gioco giochiamo?”


  1. 1 Andrea 7 aprile 2008 alle 8:05

    Dio solo sa’ quanto ne ho bisogno… 🙂

  2. 2 cielolibero 7 aprile 2008 alle 12:35

    E’ un augurio che amo fare spesso anche io…. tanti colori a teeee!

  3. 3 mayraglouis 7 aprile 2008 alle 19:16

    Come le sfumature dei petali di fiori, così anche noi esseri umani acquisiamo giorno dopo giorno, nuove attitudini, frutto dell’esperienza che la vita ci mette davanti, ci offre come un Dono, tutto sta ad accettare, accogliere o meno, questo “dono”, come grazia o sventura, è tutto una questione di interpretazione, di filtri del proprio sentire.
    Una cosa è certa: se agissimo come se esistesse solo e soltanto AMORE, ascoltando il cuore, senza calcoli e/o pregiudizi, senza ma, se, come, perchè, senza aspettarsi reciprocità, saremo fiume in piena che scorre, trasparenti come l’acqua che riflette e risplende l’arcobaleno, in tutti i suoi colori…
    Ti abbraccio cara amica
    Mayra
    P.S. ti ho nominata come blog 10 e lode.
    non amo le catene, ma spero che tu possa apprezzare la stima ed il valore che sento per te e per ciò che esprimi sempre con autenticità.

  4. 4 ma.ni. 7 aprile 2008 alle 20:04

    Intanto ieri ti sei fatta un bagno di rossazzurro. 🙂 (un Walter Zenga…)
    Ho sempre amato i colori anche se non sono cosi` sicuro di riuscire a mantenerli vivi.

  5. 5 melania 7 aprile 2008 alle 20:36

    Mi basta il bianco di un foglio, per poter iniziare una nuova vita, tutta da riscrivere, giorno dopo giorno.
    un sorriso per te, cara Barbie

  6. 6 xeena 7 aprile 2008 alle 20:58

    Che bello sei tornata…io scelgo rosso in tutto e per tutto ma non lo indosso, é dentro!
    Settimana colorata a te dolcissima Barbie 🙂

  7. 8 Andrea 8 aprile 2008 alle 8:06

    … Canta che ti passa 🙂

  8. 9 Raspa 8 aprile 2008 alle 12:12

    amo i colori sfumati, delicati.
    Strano per una come me.
    Adoro anche il bianco, che sa di pulito. E il nero che ti fa da corazza.
    Bacino.
    R.

  9. 10 Michela 8 aprile 2008 alle 14:07

    La mia la vedo color carta da zucchero.
    🙂
    Baci Barbie, bianca come il velo di una sposa.
    😉

  10. 11 Giulio in Canada 8 aprile 2008 alle 18:05

    hey, ma che bel leggere da queste parti !!!! mi e’ piaciuta molto… man mano che leggevo mi incuriosivo di piu’ su come avresti poi messo insieme tutti i pezzi — tutti i colori– di questa poesia…
    Sono felice per il tuo Catania… occhi aperti quando vai a Palermo anche se ho l’impressione che le acque si siano calmate… La regola degli occhi aperti comunque vale per tutti — anche necessariamente per me che la distribuisco (la regola)… Uno deve dare l’esempio, no?? ciao. buona settimana anche a te

  11. 12 cielolibero 9 aprile 2008 alle 13:57

    Non mandarmi a quel paese!
    Lo so che già ti ho chiesto una mano.
    Se puoi metti un link a questo blog creato per Innamoratacruda e il suo problema del licenziamento in tronco:
    http://aiutiamoinnaeprincipessa.wordpress.com/
    Grazie…. della pazienza.
    Un abbraccio.

  12. 13 pilotino 14 aprile 2008 alle 17:17

    il rosso la passione per la mia ducati, il giallo del sole che mi scalda e l’azzurro del cielo limpido che mi fa sorridere, il verde della speranza che tutto vada sempre bene…

  13. 14 nietzsche 21 aprile 2008 alle 11:05

    Cobalto come la gracilità, le lacune, i risentimenti, il magone.

    Malva come il tribolo, le insidie, i dilemmi, la guerra.

    Giada come la perseveranza, la rinascita, l’equilibrio e la fertilità.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: