pensieri a caso, parole ad effetto

 

Credo sempre ai miei occhi e non sempre ai pensieri perché a volte loro sono cattivi, possono rendere contorto ciò che poi alla fine è fin troppo semplice…
Riprendersi, guardare in faccia il sole senza veli che oscurino la visuale, guardare il mondo nelle sue più piccole particelle, ma con occhi veri, sgomberi da tutte quelle varie diavolerie della mente
Vedere le cose per quelle che sono, un contorno, niente di più, a quello che c’è nel punto centrale del tuo essere, un punto in movimento finché ha vita, che da vita a te, e permettere di cogliere il senso, anche dove all’apparenza non c’è, un orizzonte…
Non un motivo, una causa, una ragione, fermati all’effetto, guarda quello, solo quello…
A volte i pensieri scavano troppo in fondo, quando è meglio restare in superficie, che c’è un tempo per tutto, anche per scendere giù, quando si è in grado poi di risalire…
Allora resto a galla in mezzo a questa grande vasca e solo dopo essere diventata spugna cercherò il tappo per far andare via tutta l’acqua superflua, avendo cura di strizzarmi bene perché non rimanga una goccia, una sola goccia, che ancor non ho versato, ma che già ha traboccato il vaso
Silenzio, perché tutto ciò che c’era da dire è stato detto, bollicine sparse come petali e profumate note in sottofondo, così…tanto per gradire

9 Responses to “pensieri a caso, parole ad effetto”


  1. 1 cielolibero 10 aprile 2008 alle 7:18

    Attenta quando togli il tappo….🙂
    Buongiorno!

  2. 2 Oscar Ferrari 10 aprile 2008 alle 8:19

    Fai rimanere con te almeno la particella di sodio

  3. 3 barbie 10 aprile 2008 alle 8:26

    @ cielolibero: Buongiorno a te, cielo, starò attenta…
    lo metto il link che mi hai chiesto, anche a me sta a cuore la nostra amica innamoratacruda!!!
    @ Oscar: iùù…ciè nesciunooo???😉

  4. 4 nietzsche 10 aprile 2008 alle 18:16

    Silencio.
    No hai banda.
    No hai orquestra.

  5. 5 melania 10 aprile 2008 alle 22:23

    Ok, vado ad immergermi.
    Senza pensieri, li annegherò in mezzo alla schiuma.
    Buona notte

  6. 7 xeena 11 aprile 2008 alle 12:39

    Devi strizzare anche i pensieri centrifuga bene il tutto….
    Kiss

  7. 8 G 19 aprile 2008 alle 11:26

    non so se son d’accordo con te. se è giusto scendere giù solo quando sai di poter risalire.. dici di guardare le cose per quello che sono, di cercare la REALT°, quindi. Ma guardare la realtà significa stare tutt’altro che superficialmente, vuol dire chiedersi lucidamente e con visione quanto più panoramica, il come e il perchè, sempre, e di qualsiasi evento. Come fai se pensi solo all’effetto? l’effetto non è realtà,nel momento in cui lo chiami tale. L’effetto è una previsione, una proiezione prodotta da te, nel momento in cui cerchi di di individuarlo. Se aspetti di essere sicura di poter risalire, non vivi la realtà nella sua totalità, non avrai quindi visione critica delle cose, ma piuttosto false certezze che ti supportano ti proteggono, ma ti limitano se non stai attenta, s^ probabilmente stai meglio, ma come staresti in una campana di vetro; finchè non ti ascolti non ti può far male la voce che ti dice che stai sbagliando, che stai perdendo. Ma è giusto non ascoltare? là realtà non cambia, anche se non la guardi. Sono solo riflessioni, che sto facendo in questo momento. Giusto per un confronto.

  8. 9 barbie 19 aprile 2008 alle 12:00

    @ G: in parte diciamo le stesse cose…
    pensa di vivere per molto tempo pensando che la realtà fosse una, vai avanti pensando che fosse quella la realtà e ti piace, e sei felice, ma non perchè è realmente così, solo perchè tu te la costruisci così, questo ti porta a commettere degli sbagli, anche molto molto gravi, l’effetto, distorto, che tu hai determinato…
    …tutto ciò, a meno che tu non sia un solitario, può coinvolgere chi ti sta vicino, che può anche soffrire nel vederti determinare certi effetti, a volte anche tanto da aver bisogno di un pò di tempo, prima per elaborare ed assimilare l’effetto, poi per scavare in fondo, quindi lo fa a poco a poco, come una spugna…
    …è anche vero che per me che scrivo e conosco la situazione è tutto chiaro, ma forse è anche vero che preferisco lasciarla passibile di più interpretazioni.
    Grazie comunque per il commento.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: