Cazziata!

 

Una alla volta le persone che in qualche modo mi conoscono e riescono a leggere tra le righe dei miei comportamenti stanno cercando un confronto con me per dirmi tutte in modo diverso le stesse cose.

Ieri è toccato a te.

Tra tutte le persone che aspettavo sapevo che la più dura saresti stata tu, perché tu sei una tipa tosta e le cose non te le tieni, non ci riesci.

Quando mi hai chiesto di andare dall’altro lato del balcone sapevo che era quello il momento, un sospiro, poi ti ho raggiunta.

Ero preparata, sapevo e speravo che mi dicessi esattamente quello che mi hai detto, per dare forza alle mie risposte.

Tu mi conosci abbastanza, e anche io, secondo me non è tutto quello che avresti voluto dirmi, ma sei stata dura, sei stata brusca, e forte, nel guardarmi negli occhi e spararmi a zero imperativi difficili.

Perché so che è difficile parlare sapendo di avere ragione, con chi te la da pienamente ma non riesce a tenere lo sguardo, è difficile prendere discorsi che mai si sarebbe voluto prendere, e ancor meno riprenderli.

Ho visto la tua difficoltà, l’ho sentita, nel sostenere le mie stesse idee con più aggressività ed intransigenza, a certe frasi sentivo lungo la schiena scendere freddo e pungente un brivido, è successo più volte, come convulsa, alla fine mi son sentita di tranquillizzarti, argomentandoti con prove ed intenzioni, e chiedendoti fiducia.

Che quello che hai visto non lo rivedrai, e quello che vedi ora speriamo passi presto.

E’ difficile a volte essere amici, e tu sei un’amica.

Ti ringrazio e ti voglio bene.

Mancano un paio all’appello, un lui e una lei, già immagino quando, il tempo che passa dal tramonto all’alba.

8 Responses to “Cazziata!”


  1. 1 francesca 23 agosto 2008 alle 18:25

    Occhi bassi anche per me quando ricevo appunti giusti, e soprattutto quando non potrei rispondere in modo sincero.
    Ricorda che gli amici è vero che vedono le cose in modo forse più obiettivo, ma dall’esterno, sai solo tu cosa è giusto e cosa no, quello che senti tu conta più di mille discorsi.
    Ti abbraccio

  2. 2 Italo 24 agosto 2008 alle 19:51

    Di solito ci si va pronti a prendere una cazziata…..ma molte volte si resta delusi perchè ci si aspetta il peggio….così felici di aver avuto una parte minore a quanto creduto….si resta delusi per non aver avuto ciò che si credeva di ever meritato….

  3. 3 melania 25 agosto 2008 alle 0:05

    Giornata passata per lo più in casa e da sola.
    Stavo, sto, poco bene.
    Niente mare.
    Tempo un po’ incerto.
    Spero di dormire stanotte.
    Ti auguro una notte bella e serena.
    Baci, bedda bedda

  4. 4 barbie 25 agosto 2008 alle 11:03

    @ francesca: lo so, io sono un’accanita sostenitrice diel lasciar parlare ciò che internamente uno sente, ma a volte una sbrigliatina serve…io misuro l’efficacia e la verità di un discorso dall’effetto che ha su di me, questo mi ha un pò scosso, perchè era tutto vero
    @ italo: non ti conosco, non hai un blog, quindi intanto benvenuto. Hai descritto le mie stesse delusioni e felicità.
    @ melania: per lo più in casa e da sola, a volte è proprio la condizione che desidero. Una notte bella e serena è un pò difficile, mi accontento di serena. Vasuni bedda

  5. 5 Raspa 25 agosto 2008 alle 12:31

    beh,bambina il difficile sta proprio li…se a qualcuno stai a cuore tanto da spingerlo a redarguirti, a dirti cose sapendo che potrebbero farti male ma con la speranza e l’intento di aiutarti a fare chiarezza, si, quello è un vero amico.Ora, uno di loro ha esternato e tu te ne aspetti ancora due. Risultato: hai 3 veri amici. Mica male eh!?
    Tra “le tue righe” da un po’ non trovo più la Barbie che ho iniziato a leggere tempo fa, io non sono psicologa ma ti immagino forte e solare come la terra che ti ha dato origine, perciò…passerà.
    Un bacio.
    Z.R.

  6. 6 Andrea 25 agosto 2008 alle 13:02

    … Quindi la mia psicologa preferita sa anche dare le strigliate quando ce ne è bisogno eh… Brava brava😉

  7. 7 barbie 25 agosto 2008 alle 17:53

    @ Raspa: no, affatto male!!! Leggi bene zia, capita a volte che passi una nuvola, ma non per questo si spegne il sole, ci vuole solo un pò di pazienza.
    @ Andrea: e si vede proprio che sei innamorato e con la testa per aria…la strigliata stavolta l’ho subita!😉

  8. 8 Raspa 26 agosto 2008 alle 12:00

    Vedi che ho ragione? Tu il sole ce l’hai dentro, la nuvola passerà😉


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: