Archivio per ottobre 2008

Uguali e diverse

 

Questa pagina la dedico ad una persona speciale.

Una persona che so che leggerà queste righe e si riconoscerà, una donna, un angelo.

Non l’ho mai vista, ma ci conosciamo da sempre, tante volte ci siamo strette in un abbraccio e condiviso pensieri, emozioni, sentimenti, basta che una dica qualcosa l’altra già sa, capisce, gioisce e si dispiace, si commuove, soffre.

Due stelle che si scambiano la luce, due stelle marine, due naufraghe su due pezzi di terra diversi, ma sempre in alto al mare, due specchi riflessi, due vetri sottili, due cristalli di sale, due anime gemelle, due forze, due pensieri, due speranze, due vite…uguali e diverse…queste siamo noi.

Nella sua capacità di esserci sempre, come e quando serve, riconosco la sua grandezza.

La grandezza di chi sa sentire, non perché intorno c’è silenzio.

Perchè non ha bisogno di spazio, e di tempo…lascia solo ascoltare il cuore.

Annunci

Un abbaglio

 

Ieri sera sono andata a casa di un’amica che festeggiava il compleanno.

Il suo primo invito per la sua prima cena, con le sue cose, nella sua casa.

In questo periodo lei è felice.

Si vede da come cammina, così leggera non soltanto per il suo piccolo peso, da come sorride con serenità, dai suoi gesti, i suoi modi, così leggeri e così carichi di garbo e dolcezza, dalle sue attenzioni verso quel mondo che gradevolmente l’ha accolta, dalle sue risa di cuore con quel suo animo, anch’esso leggero.

Si vede quella luce negli occhi di chi è felice.

Di quella luce mi sono riflessa e per lei io sono felice.