Archivio per 7 aprile 2009

Lavori ancora in corso (inizio lavori: 29-03-08 fine lavori: 14-12-08)

lavori2

 

 

Mi ricordo che quel giorno era stato difficile alzarsi, vestirsi, uscire, andare a lavorare, parlare, concentrarsi, sorridere, mangiare, tornare, e tutto senza impazzire.

Con la voglia di gridare contro il mondo e spaccare tutto e andarsene, lontano, per sempre, nascondersi, annientarsi, sparire.

Ogni gesto era una difficile impresa, quello fu il primo vero giorno difficile.

Prendeva forma l’anonimato di un numero speciale, per la prima volta, dopo tante, dopo tutte quelle che contavano, quel giorno era solo un numero.

Che in quell’anonimato accompagnò il silenzio, alimentò sofferenza, caricò quel getto che di lì a poco sarebbe esploso, allagando tutto, inondando il cuore.

E’ stato difficile, molto, ma è passato. Quanto? Un anno? Dodici volte lo stesso giorno? 

Troppo per continuare a pensarci, troppo poco per non pensarci più, dimenticarsene.

Eppure questo numero che ricorre, puntuale, ogni volta, è una piccola ferita, forse autoindotta, perché non riesco a mettere via le armi ed arrendermi, non riesco a rimanere sana.

E così ripartiamo, e andiamo avanti, che domani è un altro giorno e non è poi così lontano, e visto che aprile è dolce dormire magari oggi lo faccio finir presto, e buonanotte al secchio… che se no lo riempio ancora.


La strada

Una strada può essere lunga o corta ma se non fai il primo passo sicuramente sarà lunghissima (Autore Giapponese)
aprile: 2009
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

mi leggete da qui

free counters

musica