Archive for the 'Cultura' Category



Settembre

 

Oggi mi sento come un fiume in periodo di secca dopo un we di piogge battenti.

Il settembrino bellino.

Questo mese mi appartiene, da sempre.

Da piccola lo spremevo al massimo, la fine dell’estate, gli ultimi giorni di mare, le gare di nuoto prima della chiusura del lido, poi più in là il bagno vestiti, i nuovi diari della scuola da scambiarsi con gli amici, lasciare una dedica, una firma, un cuoricino con una freccia, i giorni degli addii, degli arrivederci alla prossima estate, della serie non cambiare, stessa spiaggia stesso mare, il primo giorno di scuola, spesso legato a me, o a mio padre, alle nostre candeline, ora comincio a capire perché io avessi voglia di vederle aumentare, lui paura…

Poi il periodo dell’università. Settembre è diventato un mese qualunque, meno mare, meno amici, meno amore, qualche giorno cerchiato in più da ricordare, questo primo settembre, il compleanno di un amico, che purtroppo oggi non c’è più, il mese degli appelli dopo un’estate che come si fa a studiare con questo caldo, ho mantenuto il desiderio di crescere, e a settembre crescevo ogni anno di uno…

Ed eccoci qui a questo settembre che è appena cominciato ed è ancora tutto da scrivere.

 Mi sento più contenta, che agosto è finito, che tanto posso ancora andare a mare perché il tempo qui lo permette, che intanto comincia il primo fresco, l’aria è più pulita, le idee più chiare, gli intenti precisi, è il mese delle sagre, dei sapori, dei colori, il mese dei fichidindia e del pistacchio, della candelina, che quest’anno ricomincia da uno.

Come un fiume che ricomincia a scorrere.

Buon lunedì, buona settimana e buon settembre a tutti.

La promessa do me cori

 

E torniamo a parlare di calcio.

Alla fine dello scorso campionato avevo promesso che se tutto fosse andato bene, e la mia squattra si fosse salvata, avrei postato l’inno per intero per tutti i curiosi che simpaticamente hanno partecipato il ritornello, rigorosamente in siciliano!

Per venire incontro a chi siciliano non è, posto un video dell’inno con il testo.

E anche quest’anno speriamo vada tutto bene.

Hai capito la psicologa???

 

Un paio di giorni fa mi trovavo a trascorrere una serata in casa di amici, buona cena, buona compagnia, temperatura gradevole.

Si era pensato di fare qualche gioco, poi invece ci siamo abbandonati alla chiacchiera, che impegnava forse di meno, e coinvolgeva di più.

Mi chiedo quale orario migliore delle 2:00 per cominciare a parlare di matematica, facendo la gioia di due amici, matematici per l’appunto, e la soddisfazione degli altri, ignoranti in materia, di poter porre loro domande assurde.

L’orario non ha nemmeno frenato uno dei due nel sottoporre tutti noi ad un gioco di logica, partendo da un quesito semplice, proseguendo con uno più complesso, per terminare col terzo ed ultimo di maggiore complessità…

…tutti per una buona ora davanti ad un foglio di carta posto al centro, studiando un disegno e la sua logica, poi si è passati ai fogli individuali, ciascuno col proprio con la riproduzione del disegno, a ragionare per i fatti suoi…

Dopo diversi scervellamenti decido che per me è sufficiente e che posso anche andare a dormire, rimandando la soluzione al giorno dopo, che erano appena le 4:00 del mattino, ma ecco che nel momento che chiedo di andare vengo colta come da un’illuminazione che mi porta liscia liscia a dimostrare la soluzione, sotto occhi e orecchie spalancati…

…mi trovavo in mezzo ad ingegneri, economi, giuristi…li convinco della mia tesi, così restava solo da chiedere conferma all’artefice di questa diavoleria…la conferma arriva…mi sento un genio…dotti, medici e sapienti, ma alla fine vinco io…

…ahò, ma del resto, so’ psicoloca!!!

domenica d’agosto che freddo fa

 

Che quando stai in cima al vulcano di notte per guardare le stelle ti senti padrona del mondo.

E guardi in basso, e vedi la città, e quel luccichio di giallo, bianco, rosso, che sembra in movimento, a tempo di vento, intermittente, e vedi i grandi centri, e le luci in fila della pista dell’aeroporto, e poi buio, in zone disabitate, e poi nuovi paesi, lungo tutto il Golfo di Catania, e arrivi fino ad Augusta…e ti manca il respiro…

E allora guardando il cielo aspetti una stella, che quasi hai paura ti cada sulla testa, tanto è vicina, e ringrazi per quello spettacolo, per quel freddo in piena estate a pochi minuti dalla città, per quella città che senti bruciare nel cuore come quel fiume di fuoco poco più in là, per quel mare che ti inonda in ogni dove, lasciando quel gusto salato che è il sale della vita, per quel tetto limpido e puntellato di bianco, che come lacrime scendono, una alla volta…

…e desideri, tempo per vivere ancora quell’emozione così unica, per condividerla, per trasmetterla…

perché è la natura dell’uomo su questa terra, desiderare, vivere, e condividere…

 Ho dedicato un paio di ore del mio tempo a riappropriarmi del mio tempo, ascoltare il mio battito, purificare il respiro di aria buona, ed il mio spirito di propositi…

Perché la terra vista dal cielo è lì che ti chiama, se nel silenzio riconosci il richiamo, sei pronto, chiedi un passaggio ad una stella, e tuffati nelle meraviglie del mondo.

 

ci son sempre tempi migliori

 

 

Rifiutati di cadere.

Se non puoi rifiutarti di cadere,

rifiutati di restare a terra.

Se non puoi rifiutarti di restare a terra,

leva il tuo cuore verso il cielo,

e come un accattone affamato,

chiedi che venga riempito,

e sarà riempito.

Puoi essere spinto giù.

Ti può essere impedito di risollevarti.

Ma nessuno può impedirti

di levare il tuo cuore

verso il cielo…

soltanto tu!

E nel pieno della sofferenza che tanto si fa chiaro.

Colui che dice che nulla di buono

da ciò venne,

ancora non ascolta.

 

Non disturbarti a volermi bene

 

C’è un’intrusione nel video che un pò mi stona,

avrei gradito che fosse per intero la versione originale.

Buon we a tutti…e guardatevi sempre le spalle!!!

serata quiz


La strada

Una strada può essere lunga o corta ma se non fai il primo passo sicuramente sarà lunghissima (Autore Giapponese)
giugno: 2020
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

mi leggete da qui

free counters

musica