Archive for the 'Musica' Category

Anche io!!!

 

Le sette e già mi alzo, poi mi preparo il pranzo perchè non mangio a casa mai
ed anche il mio ragazzo si sbatte come un pazzo mi dice stai tranquilla e vai
perchè talvolta cedo e a volte non ci credo, mi sembra tutto una bugia
ma credo in certi sogni che sono dei bisogni e riempiono la vita mia

E quando si organizza la serata tra un bicchiere e una risata fatta in compagnia
mi rendo conto che mi serve poco, che tutta questa vita è un grande gioco

Io sono una donna che crede all’amore che vuole il suo uomo soltanto per sè

voglio essere mamma perchè la mia mamma è la cosa più bella che c’è

mi piace il natale, domenica al mare, poi alzarsi da tavola verso le tre
perchè la famiglia a me mi meraviglia, mi piglia,
vorrei farne una da me.

La mia generazione se aspetta la pensione può darsi non arrivi mai
col mutuo resti sotto allora c’è l’affitto per una vita pagherai
ma non mi piango addosso e accetto il compromesso,
mi godo quel che ho
perchè la vita è un dono ed io credo nel buono di quel che ho fatto e che farò.

E quindi amici non si può mollare, io continuerò a sognare una casa che
che abbia un balconcino con le piante e un angolo cottura bello grande.

Io sono una donna che crede all’amore che vuole il suo uomo soltanto per sè

voglio essere mamma perchè la mia mamma è la cosa più bella che c’è

mi piace il natale, domenica al mare, poi alzarsi da tavola verso le tre
perchè la famiglia a me mi meraviglia, mi piglia,
vorrei farne una da me.

Annunci

(essere)

video…e penso

 

Buon we a tutti, sfruttate ogni attimo.

Buongiorno 7 luglio

 

 

Buon giorno 7 Luglio,
a letto i miei pensieri sono già rivolti a te, mia amata immortale, ora lieti, ora di nuovo tristi, nell’attesa che il destino esaudisca i nostri desideri – posso vivere soltanto unito strettamente a te, non altrimenti, sì, ho deciso di errare lontano finché non potrò volare nelle tue braccia e sentirmi perfettamente a casa accanto a te e lasciando che la mia anima, circondata dal tuo essere, entri nel regno degli spiriti – purtroppo così deve essere – ti rassegnerai, tanto più conoscendo la mia fedeltà verso di te, nessuna altra donna potrà mai possedere il mio cuore, mai – mai – O Dio perché doversi allontanare dall’oggetto di tanto amore, la mia vita a V. è ora miserevole – il tuo amore ha fatto di me il più felice e nello stesso tempo il più infelice degli uomini – alla mia età avrei bisogno di vivere in modo uniforme senza scosse – ma è ciò possibile nella nostra situazione? – Angelo mio, mi dicono ora che la posta funziona tutti i giorni – quindi chiudo affinché tu possa ricevere la lettera al più presto – sii calma, solo contemplando con serenità la nostra esistenza potremo raggiungere il nostro scopo di vivere insieme – sii calma – amami – oggi – ieri – Quanta nostalgia, quanto rimpianto di te – di te – dite – mia vita – mio tutto – addio – ti prego continua ad amarmi – non smentire mai il cuore fedelissimo del tuo amato
L.
Eternamente tuo
Eternamente mia
Eternamente nostri”

( Ludwig van Beethoven)

Una buona lettura

Caro A, due righe giusto per ringraziarti, di aver portato nel nostro giro “un posto nel mondo”. Come avevo promesso a M quando me l’ha prestato, mi sarebbe bastata una settimana per leggerlo, infatti ho finito ieri sera. Mi è piaciuto e mi ha stravolto, ho riso e ho pianto, non come avrei voluto, perché sento ancora dentro un ribollire che vuole venire fuori, ma non ho fretta. Ieri all’uscita dallo stadio mi hai chiesto se mi ero divertita, se l’avevo fatto la sera prima in pizzeria e se l’avrei fatto oggi, beh, forse nelle ultime uscite non tanto, ma mi sono divertita una settimana, poco alla volta, la sera, nella lettura, oggi mi sto divertendo in piccoli pensieri per alcune persone cui voglio bene per regalargli un sorriso, questa mail è il mio regalo per te, spero che ti faccia piacere. Se non ci vediamo prima divertitevi in viaggio, e se puoi portami una cartolina che faccio collezione.

Un bacio, Barbara.

Continua a leggere ‘Una buona lettura’

09 – 05 – 09

 

In questo giorno pieno di sole è nata una nuova stellina, Maria Paola.

Le vita è una cosa meravigliosa, benvenuta.

E in bocca al lupo!!!

tra domenica e lunedi

post

 

 Vuole le sue mani addosso e le sue labbra che scivolano su ogni centimetro del suo corpo…

quei gesti così semplici e intensi che portano alla completezza, accompagnano una musica, e i minuti, le ore che vorrebbe durassero una vita, ma non è più vita, o non ancora, ma tutto intorno è vita, adesso.

La lastra di marmo di una vecchia cucina di campagna, all’apparenza così fredda, bianca, con quelle venature che in realtà pulsano ad ogni battito, così dura, e spessa, e forte, quante mani vi hanno impastato farina per il pane, battuto carni fino al sangue, steso la pasta per le lasagne.

Il forno a pietra è vivo, e non è ora di mangiare ma se non altro riscalda l’ambiente con quel fuoco ardente che è meglio di un camino, lo stesso colore, la stessa magia, quante voci ha sentito quel grande orecchio di pietra intorno a quel fuoco, quante bocche affamate aspettare quelle pizze, quanti odori sprigionati da quell’enorme fonte di fuoco.

Il vino è ossigenato e attende nei calici dita sottili che li sollevino, li unisca in un tintinnio, che occhio a chi brinda più in alto vuol dire che ama di meno, e li accompagnino a dissetare e confondere, inebriare, e abbassare poi, come i calici, le barriere, le inibizioni.

Il merlo ha cantato e poi il grammofono è partito.

La colonna sonora di quanta tenerezza è possibile senza indugi e ripensamenti, se solo fosse possibile, che le mani addosso altro non fossero che carezze, le labbra che scivolano che siano baci, tutto quello che serve all’amore, e oggi non basta.