Posts Tagged 'forbici'

Dammi tre parole

 

Che bello il tramonto, e un altro giorno è finito.

Poi vabbè, la notte passa veloce.

Il problema è la mattina.

Uscire di corsa ancora con quell’orribile sapore di latte e caffè e dovere dare conto a quella gabbia di matti.

Mi ricordo ancora quando mia nonna mi insegnò a scrivere il mio nome al contrario, poi al rovescio, poi speculare.

Sono impazzito.

Ho cominciato praticamente a fare tutto nel modo più difficile, saltavo col destro, tenevo le forbici con la sinistra, nuotavo a pugni chiusi e correvo cantando.

Le difficoltà mi facevano godere perché davano la dimensione di me stesso piccolo in un mondo grande.

Che tristezza il tramonto, un altro giorno è finito.

 


La strada

Una strada può essere lunga o corta ma se non fai il primo passo sicuramente sarà lunghissima (Autore Giapponese)
maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

mi leggete da qui

free counters

musica